QUOTE LATTE: CONFAGRICOLTURA SORPRESA PER RICORSO GB
QUOTE LATTE: CONFAGRICOLTURA SORPRESA PER RICORSO GB

Roma, 23 dic. -(Adnkronos)- Ha suscitato sorpresa e stupore in Confagricoltura la notizia che il Governo Britannico intende presentare ricorso alla Corte di Giustizia Europea contro la decisione della commissione di concedere all'Italia l'aumento della quota produttiva di latte.

Sorpresa -spiega una nota della organizzazione- perche' l'Italia sta dimostrando di essere concretamente impegnata, pur tra notevoli difficolta', nell'applicazione e nel rispetto delle norme comunitarie, in vista della decisione definitiva dell'aumento della quota e della diminuzione del superprelievo, che dovra' essere assunta dalla commissione nella prossima primavera.

Stupore, perche' la contestazione arriva proprio dalla Gran Bretagna che, in occasione dell'ultimo consiglio agricolo, ha chiesto ed ottenuto, per la Scozia, con la motivazione della non sempre totale affidabilita' delle statistiche, l'annullamento delle multe previste dalla normativa comunitaria in caso di superamento dell'area di base per i cereali: il criterio che stabilisce, sulla base dei dati forniti da ciascun Stato, il numero massimo di ettari che possono beneficiare degli aiuti previsti dalla riforma della Pac per i seminativi.

Un errore di ''numeri'', dunque, sempre possibile -conclude la nota della Confagricoltura- quando una riforma e' affidata all'indicazione di quote. Ma che nel caso della Scozia, dove il superamento dell'area di base e' stato del 4,5 per cento, avrebbe determinato una corrispondente riduzione dell'importo degli aiuti e l'aumento delle superfici da ritirare obbligatoriamente dalla produzione.

(Com/Pan/Adnkronos)