I FATTI DEL GIORNO. 1/A EDIZIONE (2): L'ESTERO
I FATTI DEL GIORNO. 1/A EDIZIONE (2): L'ESTERO

Sarajevo. Una tiepida tregua natalizia sta reggendo da qualche ora nella capitale della Bosnia. Ma in altre citta' vengono segnalati scontri: nove persone sono state ferite da bombardamenti serbi nell'enclave musulmana di Goradze. Ieri il negoziato sulla Bosnia a Bruxelles si e' arenato per l'ennesima volta e le tre delegzioni, serba, croata e musulmana torneranno a incontrarsi il 15 gennaio prossimo.

Mosca. Continua l'odissea dell'elicottero militare russo dirottato ieri da quattro terroristi armati. A bordo del velivolo ci sono 9 ragazzi presi in ostaggio con la loro insegnante e un autista. I terroristi chiedono un riscatto di dieci milioni di dollari per rilasciare gli studenti. Pochi minuti fa i rapitori hanno minacciato di uccidere uno degli ostaggi se non otterranno prima delle 13 una parte della somma richiesta. Il velivolo e' fermo nella famosa localita' termale di Mineralniye Vody nel Caucaso settentrionale, dopo le lunghe peripezie di ieri che hanno portato sequestratori e ostaggi da Rostov sul Don attraverso tutta la Russia, con tappa notturna a Krasnador. L'obiettivo finale dei sequestratori sarebbe raggiungere l'Iran.

Johannesburg. Otto persone sono state uccise in un campo occupato da senzatetto a Durban durante la notte da un commando di cinque persone che, armate con fucili automatici, hanno fatto irruzione sparando all'impazzata nel complesso, a Krishna road. Altre quattro persone sono rimaste ferite al termine dell'azione che, secondo la polizia, sarebbe la conseguenza di una lotta per il controllo della zona da parte della malavita, con connotazioni politiche.

Mosca. Si e' aperto stamattina il dodicesimo vertice dei capi di Stato e di governo della Comunita' di Stati indipendenti. La riunione si tiene a Ashkhabad, capitale del Turkmenistan. Tra i temi in discussione, i mezzi per realizzare una piu' compiuta integrazione economica tra le regioni della Csi.

Washington. Il presidente americano Bill Clinton ha ordinato ai suoi legali di consegnare al ministero della Giustizia la documentazione su un suo discusso investimento immobiliare all'epoca in cui era governatore dell'Arkansas. Si tratta di documenti sottratti dall'ufficio di Vincent Foster, vicedirettore dell'ufficio legale di Clinton, suicidatosi nel luglio scorso. La documentazione fa riferimento al fallimento di una societa' immobiliare, la Whitewater Development Corporation di cui erano soci Bill Clinton e sua moglie Hillary.

Tokio. Il ministero per il Commercio internazionale e per l'industria giapponese ha annunciato che, a partire dalla fine dell'anno, sospendera' il controllo volontario sulle esportazioni di macchinari industriali verso i mercati europeo e americano, come conseguenza dell'accordo Uruguay round. Il Giappone aveva imposto per la prima volta controlli sulle proprie esportazioni verso gli Stati Uniti nel gennaio del 1987 e successivamente aveva stabilito limiti per le esportazioni verso 16 paesi europei. (segue)

(Dis/Pe/Adnkronos)