NATALE: PER REGALO IL CAMBIAMENTO DI SESSO
NATALE: PER REGALO IL CAMBIAMENTO DI SESSO
VINCENZO DIVENTA TERRY

Torino, 24 dic. - (Adnkronos) - Un Natale davvero ''diverso'' per Vincenzo Cocciolo, 48 anni, il bandito dagli occhi di fuoco e volto scarno e sofferente, incarcerato ad Ivrea, perche' anni fa tento' di ammazzare un sottufficiale della polizia. Arrestato a Pasqua di alcuni anni fa quando aggredi' un sottufficiale che lo aveva sorpreso a rubare in una villa e gli sparo' alla tempia (ma fortunamente il colpo non esplose) il bandito e' stato condannato a una pena che si ''esauriva'' nel '97.

Per le feste di quest'anno, che dovra' ancora passare in carcere, il detenuto ha chiesto un singolare ''regalo di Natale''. Tramite il suo legale, l'avv. Patrizia Mussano ha chiesto di poter cambiare sesso. Il giudice Lambertucci esaminata la sostanziosa documentazione medica prodotta dal perito professor Renato Galli (docente presso l'istituto di medicina legale dell'universita' torinese) ha gia' dato il suo parere positivo.

E' una richiesta che il detenuto meditava da tempo. In carcere, a quanto pare, l'ex bandito si e' scoperto un'altra persona. Non si trova piu' nei panni del ''feroce malvivente'', si e' raddolcito, si e' lasciato crescere lunghi capelli biondi a cascata e cura particolarmente la sua persona: unghie laccate di rosa, sottolineatura sulle sopracciglie, minigonna e scarpe col tacco. Si sente donna e ha chiesto di cambiare il suo stato anagrafico e fisico. Il perito legale e' d'accordo e cosi' Cocciolo affrontera', a sua spese naturalmente, un intervento chirurgico presso una clinica specializzata di Torino.

Da domani quindi Vincenzo Cocciolo si fara' chiamare Terry. Una 'trasformazione' che creera' pero' alcuni problemi alla direzione del carcere di Ivrea: qui non esiste il reparto femminile e per evitare situazioni di promiscuita' l'unica soluzione e' l'isolamento. Una misura cautelare che non si puo' tenere a lungo. Oltre che nome e sesso quindi Cocciolo dovra' cambiare anche carcere.

(Bdp/Zn/Adnkronos)