CLINTON: CONSEGNA LE CARTE AL DIPARTIMENTO DI GIUSTIZIA
CLINTON: CONSEGNA LE CARTE AL DIPARTIMENTO DI GIUSTIZIA

Washington, 24 dic (Adnkronos)- Asfissiato dal ''sexgate'', lo scandalo nato dalle rivelazioni di due sue guardie del corpo che gli hanno attribuito almeno una mezza dozzina di amanti, Bill Clinton e' stato costretto a cedere su un altro fronte: ha dato ordine al suo legale di consegnare agli investigatori del dipartimento di Giustizia tutti i documenti relativi ad un investimento immobiliare finito in bancarotta in Arkansas.

I documenti erano stati ritrovati nell'ufficio alla Casa Bianca di un vecchio amico dei Clinton, Vincent Foster, il vice consigliere presidenziale suicidatosi a luglio e che, sempre secondo le rivelazioni del cosiddetto ''sexgate'' sarebbe stato l'amante della ''first lady'', Hillary Rodham Clinton. Clinton ha detto di avere consegnato i documenti al suo avvocato, John Kendall, senza nemmeno sapere che cosa ci fosse scritto. Il responsabile stampa della Casa Bianca, Mark Gearan, ha sottolineato che Clinton ha consegnato la documentazione senza che gli fosse neppure richiesta.

(Liv/Pe/Adnkronos)