SUDAFRICA: NATALE DI SANGUE, 12 MORTI (NUOVO)
SUDAFRICA: NATALE DI SANGUE, 12 MORTI (NUOVO)

Johannesburg, 24 dic. (Adnkronos/Dpa) - Non meno di dodici persone sono rimaste uccise in Sudafrica in episodi di violenza alla vigilia di Natale. Otto persone sono state uccise in un campo occupato da senzatetto a Durban durante la notte da un commando di cinque persone che armate con fucili automatici hanno fatto irruzione sparando all'impazzata nel complesso, a Krishna road. Altre quattro persone sono rimaste ferite al termine dell'azione che secondo la polizia e' la conseguenza di una sorda lotta per il controllo della zona da parte della malavita, con connotazioni politiche. La polizia e' convinta di avere buoni indizi e poter arrestare qualcuno al piu' presto.

L'altro episodio di grave violenza, con quattro morti, e' avvenuto in una township nei pressi di Port Shepstone a sudovest di Durban, dopo un attacco a capanne, date alle fiamme da squadre di commandos non meglio identificati.

In un altro episodio dell'ennesimo Natale di sangue in Sudafrica, e' stato assassinato un assistente del vice segretario generale del'African national congress, Jacob Zuma, a Yeoville, nei pressi di Johannesburg. L'uomo si chiamava Patford Shuma ed e' stato ''giustiziato'' con un colpo in testa da due uomini, per motivi probabilmente politici.

(Cab/Zn/Adnkronos)