BERLUSCONI: NON DEVO CANDIDARMI PER FORZA (5)
BERLUSCONI: NON DEVO CANDIDARMI PER FORZA (5)

(Adnkronos) - Toni morbidi quelli di Berlusconi, che li cambia soltanto quando parla di Segni, della sinistra, di Scalfaro. 'Segni dice che il centro e' lui, lei che ne pensa?' gli chiedono. E Berlusconi risponde: ''se sta al centro credo che tutti possano esserne soddisfatti, dopo le sue precedenti posizioni, dopo il sostegno che ha dato a candidati espressione delle sinistre''. Proprio sulle sinistre si insinua la domanda di un passante: ''perche' ha tanta paura delle sinistre?''. Invitato a nozze, Berlusconi replica il suo attacco alla sinistra italiana che, in estrema sintesi, si riassume in due frasi: ''ho paura perche' la conosco e non credo ai trasformismi dell'ultima ora'' e ''perche' sono stati protagonisti della partitocrazia che insieme agli altri ha portato il Paese in una situazione gravissima''.

Quanto alla polemica con il presidente Scalfaro, ''non c'e' stata nessuna polemica, non ho assolutamente criticato Scalfaro, porto rispetto all'istituzione e alla persona'' risponde Berlusconi salvo poi riaffermare esattamente quanto gia' detto: ''semplicemente mi sembra che un presidente debba stare sempre sopra le parti e non debba invece scendere a privilegiare una parte o l'altra. Continuo a ritenere di aver fatto bene a dire quel che ho detto''.

(Car/Pe/Adnkronos)