I FATTI DEL GIORNO. 1/A EDIZIONE (4): LA CRONACA
I FATTI DEL GIORNO. 1/A EDIZIONE (4): LA CRONACA

New York. Si chiama Michael Stevens e ha 51 anni una delle due persone accusate dalla polizia di aver consegnato i pacchi-bomba che hanno ucciso 5 persone nello stato di New York, tutte appartenenti alla famiglia Fowler. L'uomo arrestato e' l'ex marito di Brenda Lazore-Chevere, che ha perso nella strage dei pacchi-bomba la madre, la sorella e il patrigno. Ancora incerte le cause degli attentati.

Mosca. Quattro abitanti della capitale russa sono stati colpiti da intossicazione alimentare. All'origine dell'intossicazione ci sarebbe, a quanto afferma il quotidiano ''Moskovski Komsomoliets'', carne in scatola prodotta in Italia. Secondo le autorita' sanitarie di Mosca, 120 tonnellate di carne in scatola portate a Mosca dalla ditta italiana ''Montana'' sono risultate avariate e molto pericolose per la salute.

Sofia. Tragedia in una casa di riposo per anziani a Varna, in Bulgaria. Sedici persone sono morte in un incendio scoppiato per cause accidentali. Secondo i primi accertamenti, il rogo sarebbe stato provocato da un mozzicone di sigaretta.

Roma. A poco e' servito l'appello rivolto dal sindaco della Capitale, Francesco Rutelli, ad anziani e bambini per ''non frequentare le zone rese calde'' dall'inquinamento atmosferico. La situazione a Roma resta ''grave'', sostiene Legambiente, e il traffico urbano e' ancora ''il nemico numero 1''. Dalle analisi risulta infatti un livello di inquinamento acustico ''sempre superiore di almeno otto decibel ai limiti di legge (fissati in 65 decibel)'', spiegano gli esperti dell'associazione, e anche i dati relativi alle concentrazioni di monossido di carbonio nell'aria sono ''preoccupanti''. (segue)

(Dis/Gs/Adnkronos)