I FATTI DEL GIORNO. 3/A EDIZIONE (3): L'INTERNO
I FATTI DEL GIORNO. 3/A EDIZIONE (3): L'INTERNO

Palermo. Il comitato provinciale di sicurezza di Palermo avrebbe bloccato il trasferimento di padre Ennio Pintacuda presso ''Casa Professa'', un istituto dei gesuiti situato nel centro storico della citta', disposto nei giorni scorsi dai superiori della Compagnia di Gesu'. La decisione era stata presa dai responsabili locali dell'ordine religioso per allontanare definitivamente Pintacuda dal centro studi ''Pedro Arrupe'', diretto da padre Bartolomeo Sorge, dove mantiene ancora una stanza per dormire. Il comitato di sicurezza ha bloccato il trasferimento perche' preoccupato dell'incolumita' del sacerdote, che da anni conduce una vita blindata ed e' continuamente scortato.

Roma. Il segretario del Pds, Occhetto, in un'intervista all'Unita', anticipa le strategie del suo partito. Pur non pronunciandosi sul nome del futuro presidente del Consiglio, Occhetto si e' limitato a dire che Ciampi ha operato bene e deve restare al di sopra delle parti, pur rimanendo a disposizione qualora necessario. Il segretario del Pds ha aggiunto che occorre evitare le critiche provocatorie di Berlusconi e si e' soffermato sulla mozione di sfiducia al governo. Ricordato che in passato molti hanno protestato contro le crisi extraparlamentari, Occhetto ha spiegato che ora occorre solo prendere atto della necessita' di sciogliere il Parlamento.

Roma. La raccolte delle firme sui tredici referendum promossi dai Club Pannella e, fra gli altri, anche dalla Lega non si fermera' a Capodanno, ma proseguira' anche a gennaio fino alla vigilia dello scioglimento delle Camere. ''Certamente -fa sapere il Comitato di Coordinamento- almeno per i prossimi 10-12 giorni''. Intanto, i promotori della consultazione referendaria ringraziano il ministro dell'Interno, che, ''dopo l'interrogazione parlamentare del gruppo federalista europeo'', ha inviato una circolare ai segretari comunali. Il Comitato si augura che l'invito di Mancino ''possa fare cessare resistenze, ostacoli e casi di vero e proprio boicottaggio che i cittadini hanno finora incontrato per poter sottoscrivere le richieste referendarie presso le segreterie comunali''.

Roma. Aumenteranno del 4 per cento i pedaggi autostradali a partire dal primo gennaio prossimo. Lo rende noto l'Aiscat, l'Associazione Italiana Societa' Concessionarie Autostrade e Trafori in relazione al decreto ministeriale n.2492 del 22 dicembre scorso che faceva seguito all'apposita delibera Cipe del settembre scorso.

Salerno. Una scossa di terremoto e' stata rilevata nel territorio salernitano, alle ore 16.14. La scossa e' stata di magnitudo bassissima, ma sembra essere stata avvertita perche' determinatasi in superficie. Nessun danno.

(Dis/Pan/Adnkronos)