CAPODANNO: ALL'INSEGNA DEL GRUNGE DI LUSSO
CAPODANNO: ALL'INSEGNA DEL GRUNGE DI LUSSO

Roma, 31 dic. (Adnkronos) - Abito da sera, si'. Ma in stile grunge. Il ''must'' di questo Capodanno per le signore, giovani e meno giovani, e': un sobrio saio grigio di lana, lungo fino alla caviglia, rallegrato da pizzi imprevedibili. Quanto alle scarpe: via quelle classiche, tacco alto in tinta con la borsa e il cappello. Per cavalcare la tendenza e non essere giudicate ''out'' sono d'obbligo gli anfibi nero o cuoio.

Niente pelliccia, nemmeno quella ecologica. Anche per questa folle notte la moda impone il ''chiodo'', giubotto da motociclista con zip e automatici in metallo. Niente acconciature di tipo classico. Il parrucchiere anzi e' bandito. I capelli vanno lunghi, sciolti e assolutamente al naturale. Non devono denunciare traccia alcuna di piega.

Per i gioielli: anelli giganteschi, collane lunghe, preferibilmente catene o in alternativa fascia di velluto con piccolo cammeo, o laccio di cuoio con crocifisso possibilmente di brillanti.

Per gli uomini, lo smoking va bene come effetto di contrasto con le loro accompagnatrici. Per quelli che comunque non dovessero proprio tollerarlo, il top e' uno spezzato informal, cravatta con il nodo grosso, niente cappotto, ma Fay. Le scarpe, d'obbligo le scamosciate eleganti. I giovanissimi non rinunceranno invece alle camicione pesanti di flanella a quadri, indossate sopra una comoda ''serafino'', sugli inseparabili jeans, naturalmente ''chiodo'' e americanissimi scarponcini da basket.

(Iac/As/Adnkronos)