CHIESA: BIFFI - GRAZIE A DIO, ITALIA SALVA DAL COMUNISMO
CHIESA: BIFFI - GRAZIE A DIO, ITALIA SALVA DAL COMUNISMO

-- EMBARGO FINO ALLE ORE 18 --

Bologna, 31 dic. (Adnkronos)- Gli italiani devono ''un immenso ringraziamento a Dio'' per aver salvato il Paese dal pericolo comunista. E, in particolare, devono essere grati a Dio i dirigenti dell'ex Pci che rischiavano di diventare ''vittime'' essi stessi della loro mancanza di senno.

Lo ha detto il cardinale Giacomo Biffi, arcivescovo di Bologna, in occasione della liturgia di ringraziamento di fine anno con il canto del ''Te Deum''. Davanti alle autorita' cittadine, raccolte insieme ai fedeli nella chiesa dei Santi Bartolomeo e Giacomo alle Due Torri, Biffi ha elogiato gli ultimi cinquant'anni di storia repubblicana: in questo periodo infatti ''all'Italia e' stata risparmiata l'esperienza allucinante che ha immiserito e oppresso oltre l'immaginabile i popoli dei fratelli dell'Est europeo. Dimenticarlo non sarebbe ne' intelligente ne' onesto''.

Per lo scampato pericolo rosso, Biffi ha detto che ''dobbiamo tutti dirci grati a Dio al termine di questo periodo, che oggi viene sottoposto a una valutazione complessiva. Di questo piu' di tutti dovrebbero essere grati a Dio coloro che una Provvidenza pietosa ha preservato contro i loro disegni dal cadere vittime della loro stessa insipienza''. Questa analisi e' doverosa per il cardinale per ''rendere omaggio libero e senza pregiudizi alla verita' delle cose''. (segue)

(Pam/As/Adnkronos)