TLC: NASCE ERICSSON TELECOMUNICAZIONI SPA
TLC: NASCE ERICSSON TELECOMUNICAZIONI SPA

Roma 11 gen. (Adnkronos) - Fatme e Sielte, addio. Nasce Ericsson telecomunicazioni. La nuova spa del gruppo svedese creata con la fusione delle due societa', avra' oltre 7.100 dipendenti, un fatturato da 1.609 mld. e controllera' 14 societa'.

Alla presidenza del nuovo gruppo e' stato chiamato Gian Luigi Tosato, (gia' presidente di Fatme e Sielte), amministratore delegato e direttore generale sara' Giovanni De Guzzis, gia' a.d. di Fatme e con la carica di consigliere e condirettore generale l'ormai ex a.d. di Sielte, Cesare Antonucci. L'operazione di fusione e' stata approvata ieri dalle assemblee delle due societa'.

Alla base della fusione i rivoluzionamenti che stanno avvenendo nel mondo delle tlc, dalla nascita di Telecom Italia all'ingresso del secondo gestore del gsm alla liberalizzazione, nel '98 del servizio voce. ''La fusione- rileva una nota- si e' resa opportuna sopratutto per affrontare meglio la competizione sempre piu' viva sul mercato delle tlc in Italia e nel mondo''. E con Ericsson tlc spa, la principale societa' del gruppo Ericsson fuori della Svezia, sara' possibile ''proporre sul mercato un'offerta di impianti, reti e servizi sempre piu' ampia e adeguata all'alta qualita' che la domanda esige''.

Ericsson e' uno dei principali fornitori di sistemi per la rete telefonica italiana di base, ha contribuito tecnologicamente alla telefonia mobile ed e' leader nell'offerta di reti privati. Il 10 p.c. del fatturato della nuova societa' e'destinato all'esportazione: l'idea di base e' di accrescere ulteriormente tale quota.

(Red/Pe/Adnkronos)