CORTE DEI CONTI: MAGISTRATI SODDISFATTI PER RIFORMA
CORTE DEI CONTI: MAGISTRATI SODDISFATTI PER RIFORMA

Roma, 13 gen. (Adnkronos) - La definitiva approvazione, avvenuta ieri dal Decreto legge 453/1993 e del disegno di legge n. 3527 A.C., concernenti rispettivamente, il decentramento della giurisdizione della Corte dei conti e la modifica dei controlli, rappresenta un importante momento di un movimento riformistico che si e' andato sviluppando da circa vent'anni sul piano culturale e su quello istituzionale.

L'Associazione Magistrati della Corte dei conti, dopo aver visto riconosciuta la validita' di molti dei propri obiettivi (istituzione delle sezioni regionali - negazione dell'uso del decreto legge per riformare i controlli - riconoscimento del ruolo del controllo di legittimita' - carattere aggiuntivo e non alternativo dei controlli di efficienza e di efficacia - pienezza delle funzioni per tutti i magistrati) si e' adoperata attivamente per l'approvazione della complessa normativa in questione.

Nel ringraziare il Parlamento per la sollecita attenzione e per il ruolo riconosciuto all'Associazione, si fa presente che la nuova disciplina, lungi dal corrispondere a istanze corporative come da piu' parti ingenerosamente addebitato a chi difendeva indefettibili valori istituzionali, comporta per i magistrati contabili ovvi disagi, cui la categoria si e' consapevolmente sottoposta in vista di un superiore interesse ordinamentale.

(Com/Pe/Adnkronos)