I FATTI DEL GIORNO. 3/A EDIZIONE (5): LO SPORT
I FATTI DEL GIORNO. 3/A EDIZIONE (5): LO SPORT

Rally. Edi Orioli e' solo al comando della Parigi Dakar. Il motociclista italiano ha vinto la 15ma tappa che portava la carovana da Tan Tan a Foun Hassan, con un percorso di 331 chliometri e guida la classifica delle due ruote con 4 minuti e 21 secondi di vantaggio sullo spagnolo Arcarons. Ancora piu' schiacciante e' quindi il dominio della Cagiva, che piazza due suoi piloti ai primi due posti. Tra le auto sono invece i transalpini a dominare: Lartigue su Citroen ha vinto la gara di oggi davanti al connazionale Auriol. In classifica generale stesso ordine ma con un vantaggio schiacciante per Lartigue: un'ora e 29 minuti.

Sci. Il circo bianco femminile pianta le tende a Cortina d'Ampezzo. Nella ''bella'' delle dolomiti bellunesi sono in programma una libera, per domani, ed un super-G, per sabato. L'azzurra Bibiana Perez, su una pista che conosce a memoria, ha spuntato oggi in allenamento il primo ed il decimo tempo nelle due discese d'allenamento.

Calcio. I giocatori della nazionale russa chiedono la rimozione del Ct Pavel Sadryne e se cio' non avverra' non andranno ai mondiali. L''ammutinamento' e' stato annunciato con una lettera al consigliere del presidente russo Borsi Eltsin per gli affari sportivi. I quattrodici nazionali contestano inoltre il contratto di esclusiva con la Reebok e chiedono che a sedere sulla panchina ritorni il precedente allenatore Anatoly Bychovets.

(Dis/Gs/Adnkronos)