TRAPIANTI: PROTESTE PER DECRETO SU CONSULTA TECNICA
TRAPIANTI: PROTESTE PER DECRETO SU CONSULTA TECNICA

Roma, 13 gen (Adnkronos) - I trapiantologi protestano per la possibile futura approvazione del decreto ministeriale sulla Farmacovigilanza che comprende un articolo sull'organizzazione dell'attivita' di prelievo e trapianto di organi e tessuti. In una conferenza stampa organizzata dal Centro Sud Italia Transplant e dall'Associazione Interregionale Trapianti che ha visto la partecipazione dei maggiori rappresentanti dei trapianti in Italia come il professor Raffaello Cortesini, il professor Alfredo Salerno, il professor Sergio Curtoni e del sen. Valentino Martelli, segretario della Commissione Sanita' del Senato e della sen. Elena Marinucci presidente della Commissione, e' stato lanciato l'allarme per il possibile ''completo arbitrio in materia di organizzazione dei trapianti da parte del ministero''.

''Questa operazione che e' in atto da parte del ministero - ha spiegato il professor Curtoni, direttore dell'Airt - cerca di stravolgere l'intenzione precisata nella legge sui trapianti gia' del 1975 che la gestione dell'insieme nazionale fosse controllata dalle Regioni che sono quelle che fanno il lavoro e ne hanno la responsabilita'. La seconda protesta e' che il ministero ha delle intenzioni non esplicitate, ma chiaramente implicite, di non occuparsi neanche direttamente poi di queste faccende, ma di demandarle ad uno dei vari centri di coordinamento che ci sono in giro, il tutto senza sentire gli altri. Tutto questo dopo che nessuno ci ha aiutato quando abbiamo dovuto mettere su le reti di trapianto''. (segue)

(Ria/Pe/Adnkronos)