BOSNIA: MILOSEVIC, LA PACE DIPENDE DAI MUSULMANI
BOSNIA: MILOSEVIC, LA PACE DIPENDE DAI MUSULMANI

Belgrado, 13 gen. (Adnkronos/Dpa)- La pace in Bosnia Erzegovina dipende solo dai musulmani e non dai serbi che hanno gia' fatto tutto il possibile, cedendo il 33 per cento del territorio della repubblica ed astenendosi dalla guerra negli ultimi sette mesi. Il diktat di Belgrado e' stato pronunciato oggi dal presidente serbo, Slobodan Milosevic, nel corso di un incontro avuto con il giapponese Yasushi Akashi, incaricato dell'Onu per la Jugoslavia.

Milosevic ha condannato anche l'annuncio di attacchi aerei della Nato contro posizioni serbe, dicendo che queste misure suonano come un invito ai musulmani a continuare la guerra. Milosevic ha chiesto anche maggiore pressione degli organismi internazionali contro i musulmani perche' accettino il piano di pace per la Bosnia Erzegovina. Akashi andra' domani in Macedonia, secondo quanto ha reso noto l'agenzia di stampa Tanjug.

(Liv/Gs/Adnkronos)