M.O.: SUMMIT CLINTON-ASSAD, ALL'OPERA GLI 007 CIA
M.O.: SUMMIT CLINTON-ASSAD, ALL'OPERA GLI 007 CIA

Ginevra, 13 gen -(Adnkronos/Dpa)- Le autorita' svizzere hanno deciso di impiegare circa mille soldati per garantire la sicurezza del vertice fra Bill Clinton ed Hafez Assad, previsto a Ginevra nel fine settimana. Le misure di sicurezza sono imponenti ed ai soldati e' stato ordinato di sparare, previo avvertimento, a chiunque entri nella zona di sicurezza prevista intorno ai presidenti americano e siriano. Da rilevare che anche il traffico aereo sull'aereoporto Cointrin di Ginevra sara' interrotto per qualche ora, cosi' come saranno temporaneamente chiuse le 14 strade che portano in Francia. Gli uomini dell'esercito elvetico sono affiancati dagli agenti del Security service americano che hanno gia' ispezionato al centimetro, fino ai condotti dell'aria condizionata, i 18 piani dell'hotel che ospitera' l'incontro.

Non solo, gli agenti della Cia hanno anche esaminato ogni stanza dell'ospedale cantonale. Lo ha riferito il chirurgo Bernhard Vermeulen all'agenzia di stampa svizzera ''Sda'' precisando che un medico dello staff della Casa Bianca ha gia' predisposto tutto nel caso di un'emergenza.

Intanto il ministero delle Poste ha gia' installato le linee telefoniche per i 600 delegati americani ed i 140 siriani, prevedendo inoltre linee per i circa mille giornalisti che seguiranno il summit.

(Lar/Zn/Adnkronos)