GRANDI MOSTRE: ''DA BRUNELLESCHI A MICHELANGELO''
GRANDI MOSTRE: ''DA BRUNELLESCHI A MICHELANGELO''

Pietrasanta (Lucca), 19 gen. (Dall'inviato dell'Adnkronos Antonello Palieri) - Il campanile-faro per la cristianita' di San Paolo Fuori le Mura, sezioni auree del Colosseo, le classiche absidi di tante basiliche sin dall'emisfero greco-romano: tutta la grande architettura sacra del mondo antico, riletta dall'Umanesimo e rifondata dal Rinascimento, figura in un modello ligneo di Antonio Da San Gallo -metri 7,8 per 5,79 per 4,57 di altezza- restaurato nel laboratorio TLT di Pietrasanta. Lo straordinario modello apre lo scenario della grande mostra ''il Rinascimento da Brunelleschi a Michelangelo'' che sara' inaugurata a fine marzo, nel palazzo Grassi di Venezia.

La rassegna e' stata presentata oggi, a Pietrasanta da Henry Millon, Vittorio Magnago Lampugnani, dal direttore della fabbrica di San Pietro Pierluigi Silvan e dal direttore delle attivita' culturali della Fiat e direttore artistico di palazzo Grassi Paolo Viti.

La rassegna occupera' l'intero spazio espositivo di palazzo Grassi realizzando per la prima volta un museo temporaneo dell'architettura quattro-cinquecentesca, corredato di testi rari di disegni e documenti cronologicamente disposti per ricostruire una grande era progettuale.

Le opere e i documenti giungono alla reverenda fabbrica di San Pietro, dalla Biblioteca Apostolica Vaticana, dalla Galleria degli Uffizi, dalla Pinacoteca di Brera, dal castello Sforzesco di Milano, dalla Galleria Nazionale di Capodimonte, dalla Galleria Nazionale di Perugia, dalla Casa Buonarroti, dalla fabbrica di San Petronio, dai musei civici di Pavia e dalla Biblioteca Marciana di Venezia. (segue)

(Pal/Pe/Adnkronos)