OBIETTORI: CNESC E LOC, ''C'E' IL TEMPO PER APPROVARE LA LEGGE''
OBIETTORI: CNESC E LOC, ''C'E' IL TEMPO PER APPROVARE LA LEGGE''

Roma, 19 gen. - (Adnkronos) - ''Di fronte alla possibilita' che le Camere vengano riconvocate per approvare decreti legge dell'ultim'ora chiediamo che venga data al Senato la possibilita' di votare anche la nuova legge sulla obiezione di coscienza''. E' l'appello che la Lega Obiettori di Coscienza e la Consulta Nazionale Enti per il Servizio Civile rivolgono al Presidente della Camera Napolitano e a quello del Senato Spadolini.

''La chiusura anticipata della camere -sostengono Massimo Policelli della segretaria della Lob e Diego Cipriani presidente della Cnesc- ha provocato il definitivo blocco della legge di riforma dell'obiezione di coscienza. La legge, gia approvata dalla Camera in settembre, attendeva di essere sottoposta all'esame del Senato, ma lo scioglimento del Parlamento rinviera' ancora questo 'atto dovuto'''.

''Considerando tra l'altro che la legge era stata gia' approvata nel 1992 e che l'allora Presidente della Repubblica Cossiga l'aveva poi rinviata alla Camere ci domandiamo: quando il Parlamento potra' rispondere a quel rinvio? ''.

(Stg/Zn/Adnkronos)