SESSO: AIED - I GIOVANI RISCOPRONO LA VERGINITA' (2)
SESSO: AIED - I GIOVANI RISCOPRONO LA VERGINITA' (2)
LA MASTURBAZIONE E' UN ENIGMA

(Adnkronos) - I rapporti sessuali dei giovani avvengono di solito in casa del partner, di amici o amiche (28,5% maschi, 31% femmine), poi in casa propria (27% maschi, 21,5%, seguita dall'automobile (19% maschi, 23% femmine). Per quanto riguarda la fedelta', sono fedeli al proprio partner il 59,5 per cento dei maschi ed il 70 per cento delle femmine.

''Dallo studio emerge che i giovani ridanno valore alla verginita' e alla famiglia - ha spiegato la psicologa Stefania Martinelli coordinatrice dell'educazione sessuale dell'Aied - la verginita' non e' pero' piu' intesa come un tempo, ma nella ricerca del rapporto affettivo, con la persona giusta. C'e' anche un po' di paura per le malattie a trasmissione sessuale e per il 'dolore' ed in questo caso la verginita' diventa una protezione''.

''La masturbazione e' un altro enigma per i giovani - aggiunge la Martinelli - con un approccio sempre negativo, per sapere se fa male o bene. Tra le domande che riguardano la sessualita', al primo posto c'e' proprio la masturbazione (24,5%). Il 27,8 per cento ha chiesto se questa possa causare danni fisici o psicologici e per il 4 per cento e' un disturbo della sessualita'. Per i maschi e' estremamente importante la grandezza dell'organo sessuale ai fini della 'normalita''. Nel complesso e' estremamente scarsa la conoscenza dell'anatomia e delle funzioni del corpo, tanto che solo il 9 per cento sa cosa sia la 'tuba'''. Tra le disfunzioni sessuali, conclude il rapporto, le domande rivolte dai giovani riguardano soprattutto l'impotenza e le difficolta' a raggiungere l'orgasmo.

(Ria/Bb/Adnkronos)