SESSO: AIED - I GIOVANI RISCOPRONO LA VERGINITA'
SESSO: AIED - I GIOVANI RISCOPRONO LA VERGINITA'

Roma, 19 gen. (Adnkronos) - I giovani fanno l'amore per la prima volta, sempre piu' tardi. In due anni, infatti, l'eta' del primo rapporto sessuale si e' elevata dai 15-16 anni, ai 17, con punte fino a 18 anni. Come se non bastasse cresce l'interesse per la verginita' e per la famiglia. Lo afferma uno studio dell'Aied, Associazione Italiana per l'Educazione Demografica, condotto su ottomila studenti di 61 scuole medie superiori di Roma in occasione dei corsi di educazione sessuale e presentato oggi.

Il 31,5 per cento dei maschi ed il 31 per cento delle femmine hanno avuto il primo rapporto completo a 17 anni ed il 18,5 per cento dei maschi ed il 23,5 per cento delle ragazze hanno avuto il primo rapporto a 18-19 anni. Addirittura, secondo lo studio, il 38 per cento dei ragazzi ed il 41,5 per cento delle ragazze ha dichiarato di non aver avuto nessun rapporto sessuale. Anche questo e' un dato in aumento rispetto a due anni fa.

La cosa piu' importante nella vita per gli studenti e' l'amore (20% maschi, 22% femmine), seguita dalla famiglia (17,5% maschi, 19% femmine). All'ultimo posto ci sono la bellezza fisica (5,5% maschi, 8% femmine) e la politica (7% maschi, 5,5% femmine). Riguardo agli anticoncezionali l'uso prevalente, proprio o del partner, e' quello del profilattico (28,5% maschi, 27,5% femmine), seguito dal coito interrotto (21,5% maschi, 22% femmine) e dalla pillola. Il 24,5 per cento dei maschi ed il 23 per cento delle femmine dichiara di non usare nessun contraccettivo. (segue)

(Ria/Bb/Adnkronos)