I FATTI DEL GIORNO. 1/A EDIZIONE (4): LA CRONACA
I FATTI DEL GIORNO. 1/A EDIZIONE (4): LA CRONACA

Milano. Il banchiere Pacini Battaglia e' stato colpito da attacco ischemico. Il banchiere, che era giunto in Italia ieri, avrebbe dovuto deporre oggi al processo Cusani. Pacini Battaglia, che in passato ha gia' subito due infarti, e' stato ricoverato all'ospedale di Pisa. E' in corso a Milano, intanto, l'interrogario di Bartolomeo De Toma, fiduciario di Bettino Craxi e del Psi per questioni ambientali.

Cuneo. Una scossa di terremoto del quinto grado della scala Mercalli si e' verificata questa mattina in provincia di Cuneo con epicentro a San Damiano Val di Magra. La scossa e' stata lievemente avvertita in alcune localita' a nord e sud di Cuneo. Una seconda scossa, questa volta del quarto grado si e' ripetuta alle 8.06 nella stessa zona, ma in questo caso nessuno ha avvertito il fenomeno. Nel corso della notte una scossa sismica del quarto grado della scala Mercalli era stata registrata anche nella zona tra l'Abruzzo e il Molise; anche in questo caso non si sono registrati vittime e danni.

Milano. Un nutrito schieramento di forze di polizia e Carabinieri ha 'sgomberato' questa mattina il Centro Sociale Leoncavallo, dando spazio alle prime ruspe che hanno gia' iniziato l'opera di demolizione. I giovani appartenenti al Centro Sociale hanno posto resistenza passiva, ponendosi all'ingresso del centro e costringendo le forze dell'ordine a sollevarli di peso per poter accedere al centro stesso. Mentre le ruspe stavano procedendo alla demolizione di quello che per 18 anni e' stato il centro sociale piu' noto della citta', circa 250 giovani hanno organizzato una manifestazione, tentando di rientrare nel centro e scontrandosi con polizia e carabinieri che, per la prima volta, hanno impugnato i manganelli e infilato i caschi. (segue)

(Dis/Pe/Adnkronos)