MESSAGGERO S. ANTONIO: ORA ANCHE IN LINGUA RUMENA
MESSAGGERO S. ANTONIO: ORA ANCHE IN LINGUA RUMENA

Roma, 20 gen. (Adnkronos) - Il ''Messaggero di Sant'Antonio'' ora anche in rumeno. I frati della Basilica del Santo di Padova hanno dato il via ad una importante iniziativa editoriale, unica nel suo genere in Italia, destinata ai cristiani della Romania. Dal mese di novembre, infatti, viene stampata una edizione in lingua rumena: ''Mesagerui Sfantului Anton''. Trenta pagine, tiratura per ora limitata (5 mila copie) ma con buone prospettive di diffusione, veste grafica accurata, la nuova rivista nasce non solo per collegare i devoti del Santo, ma anche per essere strumento di evangelizzazione, di formazione religiosa e sociale tra gente che ha visuto a lungo i disagi di una dittatura che aveva tra i suoi programmi anche quello di neutralizzare l'influenza del messaggio cristiano.

La testata, ''Mesagerui Sfantului Anton'', si aggiunge alle altre edizioni che il mensile ''Messaggero di sant'Antonio'' diffonde nei cinque continenti in lingua inglese, francese, tedesca, portoghese, spagnola. Vi e' anche un'edizione in lingua italiana dedicata interamente ai connazionali residenti all'estero. A dirigere la testata rumena e' stato chiamato padre Petru Albort, frate minore conventuale.

(Com/As/Adnkronos)