PROGRESSISTI: IL SIMBOLO LO PRESENTANO IN CINQUE
PROGRESSISTI: IL SIMBOLO LO PRESENTANO IN CINQUE

Roma, 3 feb. (Adnkronos)- il 'Logo' 'Progressisti' racchiuso in un cerchio a sfondo bianco con una strisciata tricolore nella parte bassa. Il nuovo simbolo dei 'Progressisti' doveva avere otto forze politiche al suo battesimo ma al Residence Ripetta se ne sono presentate solo cinque: Verdi, Alleanza Democratica e Cristiano Sociali hanno dato forfait nelle ultime ore. Cosi' il titolo di 'fondatori' e' rimasto nelle cinque mani di Pds, Ps, Rinascita socialista, Rifondazione Comunista e Rete.

Achille Occhetto cerca di non drammatizzare. Non e' triste ritrovarsi qui solo in cinque? ''Saremo felici, quando, dopo le elezioni, avremo la maggioranza''. Del Turco fa il 'pontiere': ''I Progressisti torneranno uniti. Ho sentito i dirigenti di Ad. Sono tutte questioni appianabili. Certamente piccole cose ripetto alle grandi divisioni dello schieramento moderato''. E' ancora Occhetto a fare da eco. ''Loro stanno preparando le liste. Le presenteremo insieme''.

A mostrare il simbolo a fotografi e cameraman, senza alcuna conferenza stampa e rispondendo alle domande 'volanti' dei cronisti, la manifestazione si chiude in meno di quindici minuti. Con Occhetto e Del Turco ci sono Orlando, Bertinotti, Cossutta ed Enzo Mattina. Il leader del pds e' arrivato e andato via in tutta fretta. ''Ma come -si lamenta all'ingresso vedendo che il simbolo in sala non e' stato ancora portato- e' venuto in mente: doveva arrivare prima il simbolo e pii tutti noi...''. Piu' defilato, spiega Enrico Boselli. ''Non si poteva anticipare per quelli che non sono venuti le decisioni sui tavoli regionali delle candidature che ancora non sono state prese. La difficolta' e' tutta qui.

(Tor-Ruf-Pab/Pe/Adnkronos)