CHIESA: SUORA DENUNCIA - ISTRUZIONE DI SERIE A SOLO AI PRETI (2)
CHIESA: SUORA DENUNCIA - ISTRUZIONE DI SERIE A SOLO AI PRETI (2)

(Adnkronos) - ''Adeguare il livello culturale - scrive ancora la religiosa - alle esigenze attuali e dare la competenza che corrisponda ai compiti da eseguire evitando l'istituzione di corsi, come ad esempio quelli di Teologia, di serie A per gli uni e di serie B per le altre, sono ormai istanze inderogabili. La preparazione culturale inoltre andrebbe pensata e realizzata assieme, in ambienti educativi dove sia possibile andare al di la' della semplice compresenza, crescere nella conoscenza delle pari dignita' e della differenza, formarsi al rispetto delle persone nella loro originalita' maschile o femminile oltre che individuale''.

Contestando la tradizionale prassi ''di fornire ai sacerdoti una formazione piu' ricca e alle religiose piu' diluita'' suor Maria spiega all'Andkronos che ''pesano ancora troppo le differenze tra i sessi. Purtroppo pero' i sistemi formativi del passato non sempre possono andare bene anche per il presente. La maggior parte delle novizie infatti oggi e' in possesso di back-ground culturali notevoli. La maggior parte di loro sono laureate. Quindi di conseguenza bisognerebbe adeguare la loro formazione''.

''Quando entra una novizia - ha concluso suor Maria Rossi - difficilmente le vengono forniti corsi teologici adeguati al suo livello di studio. Si ritiene che per fare il prete ci voglia una cultura teologica consistente mentre per fare la suora, no. Ecco perche' i preti in questo si sentono sempre piu' forti. Il prete e' il soggetto che predica, la suora quello che ascolta, anche se ha la stessa cultura''.

(Gia/As/Adnkronos)