FARMACI: FEDERFARMA MINACCIA USCITA DAL SSN
FARMACI: FEDERFARMA MINACCIA USCITA DAL SSN

Roma, 4 feb (Adnkronos) - Pericolo fuga dal Ssn delle farmacie italiane. Le farmacie sono attualmente economicamente 'strozzate' e se verranno ancora colpite, si riuniranno in Assemblea Nazionale per decidere l'uscita dal Ssn. Lo afferma Federfarma, l'associazione che riunisce i 16 mila titolari di farmacia secondo la quale ''ogni ulteriore penalizzazione della farmacia e' incompatibile con la prosecuzione del servizio''.

Federfarma, cosi' come diverse Organizzazioni dei malati, ''ricorre al Tar del Lazio e diffida le Regioni dall'attuare le misure previste dalla Cuf per confinare nelle strutture pubbliche la distribuzione di alcuni farmaci. Tali farmaci - dice Federfarma - sono stati fino ad oggi distribuiti nelle farmacie senza che si sia mai verificato alcun problema per la salute dei cittadini, che anzi trovano comodamente il farmaco nella farmacia piu' vicina''.

E per dimostrare concretamente l'opportunita' di mantenere il servizio nella forma attuale, la piu' agevole per il malato, le farmacie private si dichiarano ''disponibili a distribuire senza alcun corrispettivo, i farmaci che siano stati acquistati e forniti loro dalle strutture pubbliche. L'esperimento si concludera' il 28 febbraio, ultimo giorno previsto dalla Cuf per la distribuzione di tali prodotti in farmacia''.

Federfarma ha chiesto al Ministero della sanita' un confronto aperto con tutte le parti interessate per ''valutare e comparare i costi reali e complessivi della distribuzione dei prodotti attraverso la farmacia e quelli che dovrebbero sostenere strutture e presidi pubblici''.

(Ria/As/Adnkronos)