MAFIA: VESCOVI SICILIANI AMMETTONO LE PROPRIE COLPE (2)
MAFIA: VESCOVI SICILIANI AMMETTONO LE PROPRIE COLPE (2)

(Adnkronos) - Gli fa eco il vescovo ausiliare di Messina, monsignor Francesco Micciche', secondo il quale esisterebbero ''responsabilita' anche da parte ecclesiale. Ci sono stati silenzi colpevoli allorquando la profezia non e' stata forte come sarebbe dovuta essere. C'e' stata qualche volta anche latitanza da parte della Chiesa in rapporto ai problemi che la Chiesa deve sentire come propri nel territorio''.

Per monsignor Rosario Mazzola, vescovo della diocesi di Cefalu' e promotore del meeting, per combattere Cosa Nostra occorrerebbe una corretta informazione. ''Come la mafia uccide le coscienze ancor prima dei corpi umani -ha concluso monsignor Mazzola- cosi' puo' esserle congeniale quell'informazione che parla sempre di essa, dei suoi crimini e dei suoi tremendi progetti. Bisogna che in questi ambienti dell'informazione si recuperi il dovere di informare correttamente sull'intera realta' e quindi anche sulle tante cose buone che anche in Sicilia vengono progettare e realizzate''.

(Gia/Zn/Adnkronos)