VASI DA NOTTE: UNA ROMANA A QUOTA 150
VASI DA NOTTE: UNA ROMANA A QUOTA 150

Roma, 4 feb. (Adnkronos) - Ne ha 150, di ogni colore e sfumatura e, almeno per il momento, non ha alcuna intenzione di interrompere la serie. Sono i vasi da notte che una signora romana, Lucia Rovelli, raccoglie in tutto il mondo per arricchire una collezione da guinness dei primati, messa insieme in tanti anni di paziente ricerca. Il primo lo acquisto' nel 1974 in un mercatino di Londra. Da allora, anziche' dedicarsi a passioni meno stravaganti come i francobolli o la numismatica, la signora Lucia ha voluto dare consistenza ad una ben piu' originale collezione di pitali, fino a meritarsi una citazione nell''Annuario del Collezionista 1994', unica in Italia nel suo genere, ovviamente alla voce 'Varie'.

''Alcuni dei miei vasi - dice all'Adnkronos Lucia Rovelli - sono molto pregiati. Il tipo piu' raro e' la 'coppia' da comodino per marito e moglie, particolarmente preziosi sono gli esemplari in porcellana. Per la maggior parte sono in ceramica, in stile vittoriano o liberty''.

Facilitata nella ricerca dal lavoro (ha un negozio di antiquariato in viale Parioli), Lucia Rovelli non vuole cedere i pezzi piu' pregiati nonostante le offerte ''perche' cosi' smembrerei una collezione eccezionale''. Per i suoi amati vasi ha trovato anche soluzioni 'alternative', realizzando gradevoli composizioni floreali in stile country. Alcune di queste avranno addirittura l'onore di essere esposte in una mostra sull'arredamento di campagna in programma a Roma dal 21 al 25 aprile.

(Mac/As/Adnkronos)