SCIENZA: I PROGETTI EXTRAEUROPEI - CONVEGNO CNR
SCIENZA: I PROGETTI EXTRAEUROPEI - CONVEGNO CNR

Roma, 4 feb. (Adnkronos) - Si terra' a Roma il 7 febbraio prossimo, presso il Consiglio nazionale delle ricerche (p.le A.Moro, 7) una giornata di informazione sui programmi e le azioni comunitarie di cooperazione scientifica e tecnologica con i paesi esterni alla comunita', in particolare dell'Europa centrale ed orientale e dell'ex Unione Sovietica (azione peco/copernicus associazione Intas). Oggetto di attenzione saranno anche i programmi di ricerca scientifica e tecnologica con i paesi in via di sviluppo, con quelli industrializzati e le iniziative multilaterali quali ''Eureka'' e ''Cost''.

Tali attivita' -identificate nel quarto programma quadro della Cee sulla ricerca scientifica e tecnologica (in via di approvazione) e con un finanziamento previsto di 420 Mecu (pari al 3,5 per cento) delle risorse destinate a ricerca e sviluppo) - hanno l'obiettivo principale di aumentare, mediante una cooperazione mirata e in sinergia con altre azioni comunitarie, il valore aggiunto alle attivita' comunitarie di ricerca scientifica e tecnologica, di migliorare le basi scientifiche e tecnologiche della comunita' e di favorire l'attuazione delle altre politiche comunitarie.

La giornata che vedra' - dopo l'indirizzo di saluto del presidente del Cnr prof. Enrico Garaci - la partecipazione, tra gli altri, di Giuseppe Lanzavecchia, consigliere scientifico del ministro dell'Universita' e della Ricerca scientifica e tecnologica, del prof. Gian Tommaso Scarascia Mugnozza, presidente della conferenza dei rettori, della dr.ssa Rossana Rummo, direttore dell'agenzia per la promozione della ricerca europea, del prof. Nicola Cabibbo, presidente dell'Enea e di esponenti Cee, si concludera' con una tavola rotonda sul tema ''La cooperazione scientifica con i paesi dell'Europa centro-orientale ed ex Urss: l'esperienza italiana''.

(Com/Gs/Adnkronos)