TEATRO: ''LA DODICESIMA NOTTE'' ALL'ATENEO
TEATRO: ''LA DODICESIMA NOTTE'' ALL'ATENEO

Roma, 4 feb. (Adnkronos) - Torna al Teatro Ateneo con la piu' ambigua delle commedie shakespeariane, Giorgio Barberio Corsetti.

''La dodicesima notte'' e' il frutto della collaborazione produttiva tra una gente istituzione pubblica - il Teatro di Torino - e la compagnia di Barberio Corsetti. Il debutto di mercoledi' 16 febbraio al Teatro Ateneo recupera e rinnova consuetudine della presenza di Corsetti all'Universita' dove, negli anni scorsi, ha presentato diversi spettacoli.

Nello spazio essenziale elaborato per lo spettacolo - pareti mobili in continua metamorfosi attraversate dall'acqua - prende forma la rilettura della commedia shakespeariana, con la storia del naufragio di Viola nell'isola di Illiria. Come sottolinea il regista nelle sue note, ''La dodicesima notte'' e' un meccanismo drammatico perfetto, costruito come un labirinto di situazioni e contornato da uno spazio oscuro e indefinito''. Equivoci, travestimenti, simmetrie speculari: Barberio Corsetti avverte che qui ''nulla e' cio' che appare, maschile, femminile, beffa, travestimento''. Il mondo della Dodicesima notte e' ''un mondo perfettamente equilibrato con l'evidenza della regola, ma l'ordine e' continuamente capovolto dall'equivoco, l'apparenza dal travestimento, la morale dalla beffa. E' un mondo a rovescio, che ci restituisce un grande senso di liberta'''.

(Dis/As/Adnkronos)