AMBIENTE: EFFETTO SERRA, STABILIZZATE LE EMISSIONI DI METANO
AMBIENTE: EFFETTO SERRA, STABILIZZATE LE EMISSIONI DI METANO

Londra, 11 feb (Adnkronos) - Hanno smesso di crescere le emissioni nell'atmosfera di metano, uno dei gas maggiormente responsabili dell'effetto serra. A questo cambiamento potrebbe avere contribuito, secondo alcuni osservatori, anche la crisi economica dell'ex impero sovietico, attraversato da metanodotti che ora non ci si puo' piu' permettere di lasciare nelle condizioni di colabrodo che li caratterizzava negli anni passati. Anche se non bisogna dimenticare che in larga misura le emissioni di metano sono un prodotto delle attivita' agricole.

La stabilizzazione delle emissioni di gas metano e' stata scoperta da un ricercatore australiano, Graeme Pearman, secondo cui mentre negli anni settanta queste crescevano ad un tasso annuale dell'uno per cento, alla fine degli anni ottanta della meta', da alcuni anni sono rimaste costanti.

Il metano e' molto piu' ''efficiente'' dell'anidride carbonica nel catturare calore: vicino alla superficie terrestre, una molecola di questo gas ritiene 20 volte piu' calore di una molecola di anidride carbonica, che e' pero' rilasciata in quantita' molto superiori. Buone notizie ma non troppo, quindi: dal 1945 la quantita' di metano nell'atmosfera e' comunque triplicata fino a raggiungere le due parti per un millione. In termini di aumento della temperatura della terra, la presenza di questo gas nell'atmosfera si traduce in in un quarto di grado centigrado della temperatura media del pianeta in piu'.

(Sip/As/Adnkronos)