AMBIENTE: SPINI ''BATTEZZA'' PARCO DEL POLLINO (2)
AMBIENTE: SPINI ''BATTEZZA'' PARCO DEL POLLINO (2)

(Adnkronos) - Il Parco del Pollino nasce con qualche difficolta' e sara' necessario costruire una ''comune identita' di gestione'' del parco. Il Presidente dell'Ente, Egidio Cosentino, infatti, non ha nascosto le difficolta' dell'attuale fase istituzionale ''perche' l'Ente sia riconosciuto dalle autonomie locali e possa esercitare un ruolo razionale ed efficiente''. Mentre il Presidente della Regione Basilicata Antonio Boccia ha riferito che ''ci sono alcune 'code' da definire'', che riguardano essenzialmente la scelta della sede dell'ente e la questione della perimetrazione dell'area del parco. L'assessore all'Ambiente della Regione Calabria, Pasqualino Perfetti, ha rivolto, invece, un appello agli amministratori locali delle due regioni affinche' superino ''incomprensioni e campanili e diventino protagonisti della nuova fase di vita del parco''. Perfetti ha poi richiamato l'attenzione del governo sulla necessita' di dare il via libera al piano dell'ambiente della Regione Calabria che prevede una spesa complessiva di 316 miliardi di lire.

Il ''battesimo'' del Parco ha suscitato eccessivi enttusiasmi tra i gruppi ecologisti. Francesco Bevilacqua del Wwf ha commentato che il ''parco esiste soltanto sulla carta'': ''Non c'e' l'ente di Gestione e nemmeno la tabellazione -ha detto- quindi non si capisce dove inizia e dove finisce e non esiste un minimo di sorveglianza''.

(nsp/Zn/Adnkronos)