EGITTO: SVENTATO ATTENTATO A MUBARAK
EGITTO: SVENTATO ATTENTATO A MUBARAK

Il Cairo, 11 feb. (Adnkronos/dpa)- Il quattro novembre scorso le forze dell'ordine egiziane hanno sventato un attentato al presidente Hosni Mubarak. All'aeroporto militare egiziano di Sidi Barrani, alla frontiera con la Libia, e' stato introdotto dell'esplosivo che doveva servire ad uccidere il capo dello stato in occasione dell'incontro con il leader libico Mohammar Gheddafi, ricevuto al Cairo. Secondo quanto scrive oggi il quotidiano ''Al Shaab'', giornale del partito laburista ritenuto molto vicino anche ai ''fratelli musulmani'', dal 20 gennaio, in gran segreto, e' in corso un processo militare contro nove persone sospettate di avere a che fare con il complotto.

Non e' il primo processo a porte chiuse celebrato da tribunali militari per atti eversivi: fu cosi' il giudizio che porto' allla condanna di tre civili e due ufficiali per l'assassinio del presidente Anwar el Sadat nel 1991, ed anche a novembre dello scorso anno, ad Alessandria, un'altra corte militare ha condannato 19 persone, tra le quali sette persone, per eversione.

(Liv/Zn/Adnkronos)