POLONIA: INDIVIDUATI GLI ASSASSINI DELL'EX PREMIER
POLONIA: INDIVIDUATI GLI ASSASSINI DELL'EX PREMIER

Varsavia, 11 feb -(Adnkronos/Dpa)- L'ex primo ministro polacco Piotr Jaroszewicz e la moglie Irena furono assassinati nella loro casa il primo settembre 1992 da semplici rapinatori. E' quanto scrive oggi il quotidiano polacco ''Zycie Warszawny'', citando fonti della polizia secondo le quali gli assassini sono stati individuati e si trovano gia' in carcere per altri delitti.

Jaroszewicz, 82 anni, era stato trovato strangolato con un filo elettrico, il corpo recante segni di tortura, mentre la moglie era stata uccisa con un colpo di fucile da caccia. Al momento del delitto si erano fatte speculazioni su vendette politiche e furti di documenti a scopo di ricatto, tanto che il presidente Lech Walesa aveva chiesto di essere messo al corrente di tutti gli sviluppi dell'indagine. Jaroszewicz, era stato primo ministro nel 1979-80, ed era poco amato in Polonia dove veniva chiamato ''il vassallo di Mosca''.

(Civ/As/Adnkronos)