ELEZIONI: LUGATO (TG1) RIFIUTA CANDIDATURA PPI
ELEZIONI: LUGATO (TG1) RIFIUTA CANDIDATURA PPI

Roma, 14 feb. (Adnkronos) - Giuseppe Lugato, corrispondente del Tg1 da New York, ha rifiutato la candidatura nelle liste del Ppi. Il giornalista era stato contattato da Guglielmo Castagnetti, a nome del segretario Mino Martinazzoli, per correre come capolista per la proporzionale nella regione Friuli Venezia Giulia. ''L'offerta mi ha fatto molto piacere -ha spiegato Lugato alla Adnkronos- ma ho avuto subito perplessita' sia sul piano personale che politico''.

''Io sono un giornalista -sottolinea Lugato- e intendo continuare a farlo. In particolare, mi appassiona questo momento in Rai, dove credo che si debba lottare contro una fase oscurantista. Mi trovo coinvolto in un certo tipo di battaglia e se mi fossi ritirato adesso avrei fatto un piacere enorme a tanta gente e non mi va di fare piaceri''.

Inoltre, ha proseguito il corrispondente del Tg1, ''non sono mai stato un uomo di partito e ho avuto come l'impressione che mi si volesse un po' strumentalizzare. Da un punto di vista politico ho avuto delle riserve perche' non mi identifico con l'ex Democrazia Cristiana. Io guardo oltre, mi interessano le cose nuove che stanno emergendo in Italia. Trovo che il fenomeno Berlusconi e' estremamente interessante''.

Infine, ha detto Lugato, ''tuttosommato sono un americano. Una campagna elettorale e' una cosa seria, se avessi accettato un impegno di questo tipo mi sarei dovuto trasferire, fare la campagna elettorale piazza per piazza, fare discorsi che non so quanto sarebbero piaciuti al Ppi. Sono per un certo tipo di cambiamento, il Pds e queste cose qui mi danno un fastidio epidermico''.

(Rgg/Zn/Adnkronos)