BORSA: MIB A +0,92 - IL TASSO NON MORDE (2)
BORSA: MIB A +0,92 - IL TASSO NON MORDE (2)

(Adnkronos) - Fra i titoli guida si conferma l'interesse per le Comit che hanno registrato un +3,22 per cento (6.141), piu' contenuta la spinta sugli altri istituti in via di privatizzazione, con le Credit a +0,56 per cento (2.689) e le Imi a +1,07 per cento (13.309). In tensione assai piu' netta, sempre nel comparto bancario, Banconapoli e Bnl di risparmio: le prime a +7,45 per cento (2.120) e le seconde a +11,49 per cento (14.013). Il settore assicurativo ha subito una generale, seppur contenuta, intonazione negativa, a partire dalle Generali con un - 0,07 per cento (41.650).

Si e' fermata bassa sull'orizzonte la stella Fiat, dopo la salita di giovedi', con un contenuto +1,37 per cento (4.998). Tutti segnali di realizzi in tempi brevi, come il +2,9 per cento (2.411) delle Olivetti a fronte del +5,61 per cento di giovedi'. Stesso discorso per Montedison che ha accusato un -0,5 per cento (1.186) chiudendo cosi' la speculazione apertasi giovedi' in contemporanea con l'uscita da Ferfin che oggi ha frenato la discesa innescata dai dati sulla sottoscrizione dell'aumento di capitale, attestandosi a -0,35 per cento (1.983).

E' arrivato poi oggi sul mercato il contraccolpo per la Ciga (trattata solo un giorno la settimana, come altri titoli, per consentire un minimo di visibilita') dell'avvio dell'operazione curata da Mediobanca che portera' la compagnia alberghiera nelle mani della Sheraton: le Ciga ordinarie hanno segnato -26,47 per cento (750), le risparmio -0,12 per cento (800).

(Car/Pan/Adnkronos)