COMIT: BILANCIO CONSOLIDATO - UTILE NETTO +37,8 PC (2)
COMIT: BILANCIO CONSOLIDATO - UTILE NETTO +37,8 PC (2)

(Adnkronos) - L'elevata pressione impositiva (840,0 miliardi ex 367,6) ha portato l'utile netto consolidato del Gruppo a 301,2 miliardi depurato di 22,1 miliardi di pertinenza di terzi. Si tratta di un risultato soddisfacente che attesta il buon andamento e la vitalita' del Gruppo, pur in presenza di un ciclo economico particolarmente negativo. Infatti, nonostante le note difficolta', nel 1993 sono continuati gli investimenti sia nel settore informatico sia nella rete italiana ed estera degli sportelli, passati da 860 a 917, senza considerare 73 sportelli automatici presso enti o aziende, 17 unita' operative presso altre societa' partecipate e 25 Uffici di Rappresentanza.

Il totale dell'attivo, ha raggiunto i 134.106,4 miliardi ex 128.607,2 (+4,3 per cento); la raccolta totale si e' attestata sui 113,657,6 miliardi contro i 107.488,2 del 1992, con un incremento d el 5,7 per cento mentre gli impieghi per cassa totali sono incrementati del 7,5 per cento passando da 99.232,5 a 106.688,1 miliardi. La raccolta indiretta ha raggiunto i 150.000 miliardi circa. Il coefficiente di solvibilita' consolidato e' pari al 9,25 per cento (ex 8,64 per cento) e consente un buon margine di espansione potenziale del Gruppo.

(Com/Pe/Adnkronos)