COMIT: BILANCIO CONSOLIDATO - UTILE NETTO +37,8 PC
COMIT: BILANCIO CONSOLIDATO - UTILE NETTO +37,8 PC

Milano, 18 feb. (Adnkronos) - Il Consiglio di amministrazione della Banca Commerciale italiana nella seduta odierna ha approvato il bilancio consolidato del Gruppo Comit che verra' presentato all'assemblea del 12 marzo prossimo. L'utile netto d'esercizio e' passato dai 218,5 miliardi di lire del 1992 ai 301,2 del 1993, con un incremento del 37,8 per cento risultato che riflette il sostanziale uniforme miglioramento della gestione di tutte le partecipate.

Il margine d'interesse presenta un lieve incremento e ammonta a 3.430,8 miliardi (ex 3.386,2 del bilancio 1992, che e' stato opportunamente riclassificato per omogeneita' di confronto), mentre i proventi netti da operazioni finanziarie e da servizi migliorano ulteriormente la gia' brillante performance della Capogruppo (+78,8 per cento) portando l'incremento sul 1992 all'89 per cento (2.100,5 miliardi ex 1.111,6 mld.). Cio', unitamente all'attento controllo esercitato sugli oneri e spese di gestione pari a 3.629,7 miliardi ex 3.409,3 (+6,5 per cento), ha permesso al Gruppo di ottenere un risultato di gestione che supera quello del 1992 del 74,7 per cento (1.901,6 miliardi ex 1.088,5).

Dopo i cospicui stanziamenti a fronte rischi e svalutazioni calcolati con la consueta prudenza (858,3 miliardi ex 566,9), nonche' altri proventi straordinari netti per 120 miliardi (ex 77,9), l'utile al lordo delle imposte sul reddito ha raggiunto i 1.163,3 miliardi, contro i 699,5 dell'esercizio precedente. (segue)

(Com/Pe/Adnkronos)