FISCO: DAL 740 CRUCIVERBA AL MODELLO A PORTATA DI SCUOLA MEDIA (3)
FISCO: DAL 740 CRUCIVERBA AL MODELLO A PORTATA DI SCUOLA MEDIA (3)

(Adnkronos) - Ma vediamo alcune delle novita' piu' importanti della prossima dichiarazione. I contribuenti anzitutto avranno piu' tempo per presentare la dichiarazione ed effettuare i versamenti: potranno presentare la dichiarazione nei mesi di maggio e giugno. Per i versamenti la scadenza e' fissata al 31 maggio, ma sara' possibile pagare anche entro il 20 giugno aggiungendo una maggiorazione dello 0,5 per cento. Il contribuente non dovra' piu' allegare le ricevute dei versamenti, ma dovra' conservarle per 5 anni e presentarle solo su richiesta degli uffici finanziari.

Il codice fiscale dovra' essere indicato una sola volta sul frontespizio della dichiarazione. Scompare quindi l'obbligo di scrivere il codice fiscale su ogni pagina della dichiarazione. In caso di dichiarazione congiunta deve essere indicato anche il codice fiscale del coniuge, mentre per i familiari a carico non saranno piu' necessarie le firme, ma bastera' riportare il numero di codice fiscale.

Numerose e importanti le novita' che riguardano le detrazioni e le deduzioni: anzitutto viene stabilita un'aliquota unica (27 per cento) sulla base della quale calcolare le detrazioni. L'anno scorso per i redditi piu' bassi la detrazione andava calcolata con una aliquota inferiore. L'unificazione e' stata adottata per semplificare il meccanismo di calcolo e in realta' consentira' una maggiore detrazione ai redditi piu' bassi. Quanto ai mutui casa viene confermata una detrazione (con aliquota 27 per cento) fino a un tetto massimo di 7 milioni per l'abitazione principale, ma in caso di immobile cointestato il tetto di 7 milioni e' riferito all'ammontare complessivo degli interessi corrisposti. (segue)

(Ric/Pan/Adnkronos)