OCCUPAZIONE: LIBRO BIANCO EUROPEO (3)
OCCUPAZIONE: LIBRO BIANCO EUROPEO (3)
NAPOLITANO, CALLIERI

(Adnkronos) - Il presidente della Camera Giorgio Napolitano ha messo in guardia contro ''scivolamenti semplicistici e demagogici'' nell'affrontare i problemi dell'occupazione. ''Non e' tempo - ha sottolineato Napolitano - di ricette ideologiche e di promesse miracolistiche: neppure in funzione di confronti elettorali. Non c'e' nulla di piu' irresponsabile e immorale che giocare politicamente col dramma della disoccupazione, alternando inerzie di fatto e rassicurazioni di facciata, comportamenti meschini e proclamazioni illusorie''.

Il vice presidente della Confindustria Carlo Callieri ha messo in relazione la questione occupazionale con i fattori di scarsa competitivita' delle imprese, influenzate tanto dalla politica sui tassi di interesse che dal peso del settore pubblico nell'economia (in Europa e' uno dei piu' alti, il 50 pc contro il 35 pc degli Usa e il 32 pc del Giappone). Il rilancio dell'occupazione non puo' dunque prescindere dal rilancio della competitivita', riducendo il peso dello Stato nell'economia e introducendo meccanismi di flessibilita' nel mercato del lavoro. Costo del lavoro piu' basso, qualificazione professionale, concertazione tra le parti, valorizzazione della ricerca: su questi temi, sottolineati dal Libro Bianco, Callieri concorda, ma chiede al governo italiano piu' coerenza con gli impegni assunti nell'accordo del 23 luglio. (segue)

(Lio/Pe/Adnkronos)