SELECO: MARTEDI' CDA, POI RICAPITALIZZAZIONE
SELECO: MARTEDI' CDA, POI RICAPITALIZZAZIONE

Pordenone, 18 feb. - (Adnkronos) - Dopo il ''via libera'' di ieri sera da parte del governo, per il piano di salvataggio della Seleco, e' stato convocato per martedi' prossimo 22 febbraio il consiglio di amministrazione dell'azienda di tv color che dara' mandato all'assemblea straordinaria, da convocarsi al piu' presto, nel giro di 8-10 giorni, alla ricapitalizzazione, seppur graduale della societa'.

Nonostante cio', la tensione dei 1.600 dipendenti rimane ancora alta. Infatti ci si aspetta di passare dalle parole ai fatti concreti. Sembra comunque che il piano di salvataggio abbia imboccato la strada giusta all'indomani della concessione del governo di far uscire dal capitale della Seleco la Rel (la finanziaria pubblica del settore) cosi' che l'azienda leader di Tv color in Italia avra' una maggioranza tutta della Sofin di Gianamario Rossignolo (presidente della Zanussi) e del suo socio Werther. Anche gli incontri con le banche creditrici hanno avuto esiti positivi ed e'probabile che ben presto vengano ''riaperti i cordoni della borsa'', ridando 'ossigeno' alla Seleco, tanto piu' che le commesse, soprattuto estere non mancano e che le linee di produzione, seppure non a pieno ritmo, stanno soddisfacendo. Di piu', e' pronto il piano di gestione triennale '94-'96, elaborato a fine '93, quando ancora l'azienda cercava di uscire dalla crisi soltanto con le ''proprie gambe''.

(Dac/Zn/Adnkronos)