DELORS: POSTI LAVORO, PRIMO PROBLEMA IN EUROPA
DELORS: POSTI LAVORO, PRIMO PROBLEMA IN EUROPA

Roma, 18 feb. (AdnKronos) - ''E' possibile accettare che un terzo dei giovani che oggi vanno a scuola in Europa non avranno mai un lavoro?''. A Roma per partecipare al convegno internazionale ''Il futuro del lavoro in Europa'' promosso dall'Istituto europeo di studi sociali, il presidente della Commissione Europea Jacques Delors ha sintetizzato cosi' oggi la sua ''angoscia'' per il ''gravissimo problema'' della disoccupazione in Europa e per il conseguente ''declino'' che minaccia il Vecchio continente.

Una decadenza comunque ''inaccettabile'', che va combattuta anzitutto abbandonando ''vecchi tabu''' e rivedendo le attuali politiche del lavoro, che vanno ''sostituite''. ''Mi rifiuto di pensare -ha detto Delors- che un continente che ha prodotto la civilta' greca e quella del diritto romano possa diventare un gigantesco museo''. (segue)

(Are/Pan/Adnkronos)