M.O.: PRIMA DELEGAZIONE ISRAELIANA IN SIRIA
M.O.: PRIMA DELEGAZIONE ISRAELIANA IN SIRIA

Gerusalemme, 18 feb. -(Adnkronos/Xinhua)- Abdel Wahab Darawshe, il presidente del partito arabo democratico che siede nella Knesset, si rechera' a giorni in Siria a capo di una delegazione araboisraeliana. La visita, la prima in decenni di una delegazione israeliana in Siria, ha la benedizione del premier dello stato ebraico Yitzhak Rabin oltre che del presidente siriano Hafez Assad. Da rilevare che lo scopo della delegazione - che sara' composta da 31 persone, fra le quali capi di consigli municipali, poeti, scrittori, autorita' religiose ed esponenti autorevoli delle comunita' arabe del Paese - sara' quello di portare le condoglianze ad Assad, in lutto per la morte del figlio Basel, il ''delfino'' rimasto ucciso in un incidente automobilistico a Damasco il mese scorso. ''Non saremo latori di alcun messaggio delle autorita' israeliane'' ha sottolineato Darawshe.

''Si tratta strettamente di una visita umanitaria di arabi israeliani per porgere le condoglianze al Presidente siriano, alla sua famiglia ed al popolo siriano per la morte di Basel al-Assad'', ha detto Darawshe, spiegando di aver inviato un messaggio ad Assad subito dopo la morte del figlio ''per esprimere il dolore della nostra gente e chiedere il permesso di poter recarci a Damasco per porgere personalmente le nostre condoglianze''. La visita e' stata organizzata e mediata dalle autorita' egiziane: la risposta positiva di Damasco e' giunta ieri tramite l'ambasciatore egiziano Mohammej Bassiouny.

(Lar/Gs/Adnkronos)