CRAXI: PDS, FALSITA' INCONSISTENZE CALUNNIE (2)
CRAXI: PDS, FALSITA' INCONSISTENZE CALUNNIE (2)

(Adnkronos) - Quanto alle dichiarazioni dell'ing. Simontacchi, ''non c'e' neppure bisogno di domandarsi se siano vere o false -continua il promemoria del Pds- concludendosi esse con l'affermazione che 'l'inizio dell'inchiesta mani pulite non ha permesso che si concretassero ulteriori discorsi'''.

Secondo il Pds sono inoltre ''inopinatamente ed artatamente aggiunte dichiarazioni rese da Binasco e che risultano invece attribuite a Simontacchi''. Poi la vicenda Panzavolta riesumata con ''assoluta e provocatoria sfacciataggine'' ignorando che la Procura di Milano ha indagato a lungo archiviando la posizione del sen. Marcello Stefanini.

Le dichiarazioni del direttore generale dell'Iri Zamorani che, sostiene ancora il Pds, non fanno mai riferimento ''anzi escludono illeciti finanziamenti al Pci-Pds. Zamorani analizza la presenza delle cooperative sul mercato e l'azione di difesa e di sostegno di tale presenza da parte del Pds. Azione sempre peraltro dichiarata e rivendicata ovviamente nel rispetto piu' assoluto della legalita'''.

La societa' Eumit: due Procure (Milano e successivamente Torino) hanno condotto indagini per oltre un anno e ''nessuna delle persone denunciate da Craxi, e tanto meno l'on. Occhetto sono state sfiorate da queste indagini''. C'e' poi la questione della registrazione ''rubata''. Di questa bisogna considerare, secondo il Pds, l'''effetto di annuncio''. (segue)

(Ruf/Pan/Adnkronos)