ELEZIONI: CANDIDATI ACLI CON PPI E PROGRESSISTI
ELEZIONI: CANDIDATI ACLI CON PPI E PROGRESSISTI

Milano, 18 feb. (Adnkronos) - ''Con la destra mai, sopratutto con la destra che sta emergendo in Italia oggi, lontanissima da tutta la tradizione, dalle prassi, dagli obiettivi delle Acli''. Parola di Lorenzo Cantu' presidente provinciale delle Acli di Milano che ha ufficializzato oggi le candidature dei principali rappresentanti nazionali dell'associazione per le prossime elezioni politiche: il presidente nazionale Giovanni Bianchi sara' capolista per la camera del Partito Popolare nella cicoscrizione Lombardia 2; il vicepresidente nazionale Domenico Luca' scendera' in campo con i progressisti alla Camera nel colegio di Torino-Rivalta e il suo pari grado correra' per la Camera a Messina con una lista cattolica autonoma.

Scelte nazionali che si rispecchiano perfettamente in quelle lombarde: a Milano le Acli correranno per la Camera 'ospiti' di Alleanza Democratica e della Rete e al Senato con il Partito Popolare e con i progressisti; a Brescia per la Camera ancora con i progressiti; nelle valli bergamasche, sempre alla Camera, con i popolari. Cardine del progetto politico delle Acli milanesi, secondo Cantu', e' l'autonomia, ''un'autonomia che non passi solo attraverso le riforme istituzionali ma venga dal basso, dalle forze sociali'', cui sia affiancano tre obiettivi strategici: la sconfitta della destra, l'evoluzione del polo progressista in cartello democratico e riformatore, la rigenerazione su basi solidaristiche del nuovo Partito Popolare.

(Car/Pe/Adnkronos)