PPI: BINDI E BUTTIGLIONE A DE MITA, NON ANDIAMO A DESTRA
PPI: BINDI E BUTTIGLIONE A DE MITA, NON ANDIAMO A DESTRA

Roma, 18 Feb. (Adnkronos) - Il Partito Popolare di Mino Martinazzoli respinge l'analisi di De Mita e nega recisamente che l'alleanza con Segni e l'ostracismo alla ex sinistra Dc possano portare ad uno sbandamento a destra.

''Io lavoro nel Ppi proprio perche' non si verifichi un fatto del genere - dice Rosi Bindi all'Adnkronos - ma non credo proprio che ci sia questo pericolo. De Mita, comunque, fa bene a metterci in guardia e a denunciare i rischi: noi cercheremo di evitare che i rischi diventino pericoli... magari anche con il suo aiuto''.

Piu' loquace Rocco Buttiglione che, all'ex segretario scudocrociato, contesta la ghettizzazione della sinistra interna e non risparmia qualche frecciata. ''A me sembra che De Mita ragioni come se il Ppi fosse la vecchia Dc, in cui la sinistra ha cacciato gli altri. Invece non e' cosi' - puntualizza all'Adnkronos - il Partito Popolare e' una formazione nuova, che chiede a tutti di cambiare pelle. E' chiaro, poi, che va recuperato il personale politico della Dc, ma non chi e' identificato con il vecchio sistema''. (segue)

(Cor/As/Adnkronos)