I FATTI DEL GIORNO. 2/A EDIZIONE (2): L'ESTERO
I FATTI DEL GIORNO. 2/A EDIZIONE (2): L'ESTERO

Washington. Fallita le fusione del secolo nel mondo delle telecomunicazioni tra le statunitensi Bell Atlantic e la Tele Communications Inc.. L'operazione avrebbe comportato un movimento di denaro calcolato intorno a 12 miliardi di dollari.

Johannesburg. Una donna di 37 anni e' stata uccisa ieri notte con un colpo di pistola durante un comizio del Partito nazionale sudafricano (Np) nella provincia di Northern Cape. La polizia ha arrestato Ishgak Adams, genero di un rappresentate dell'Np, nel Parlamento uscente riservato alle razze miste, che e' stato formalmente accusato dell'assasinio della donna. Intanto trentacinque minatori sono rimasti intrappolati in una galleria di una miniera in conseguenza dello scoppio di un'incendio in una galleria. Secondo le fonti 17 minatori si sarebbero rifugiati in un sotterraneo a 181 metri di profondita', mentre non si hanno tracce degli altri uomini.

Tokio. Caduta senza precedenti nelle esportazioni automobilistiche giapponesi: nel mese di gennaio sono state esportati 390.418 veicoli a quattro ruote, con un calo del 26,5 rispetto al gennaio 1993. Lo ha riferito l'associazione dell'industria automobilistica precisando che il volume di esportazioni e' sceso per il decimo mese consecutivo. Tra le 11 industri automobilistiche giapponesi solo la Nissan diesel motor ha registrato un aumento delle vendite all'estero. L'associazione ha spiegato che la produzione e' aumentata, ma il valore sempre piu' alto dello yen ha di fatto ridotto le competitivita' dei modelli giapponesi.

Roma. ''Italiani rimanete con noi''. Don Jaime Goncalves, uno dei mediatori dell'accordo di pace in Mozambico e arcivescovo di Beira, la zona in cui si trova il contingente italiano , ha lanciato un appello perche' il governo italiano prolunghi la missione di pace fino al mese di ottobre, quando si svolgeranno le elezioni. (segue)

(Dis/Bb/Adnkronos)