PUBBLICITA': FININVEST SU RAPPORTO FIEG A SANTANIELLO
PUBBLICITA': FININVEST SU RAPPORTO FIEG A SANTANIELLO

Milano, 24 feb. (Adnkronos) - ''L''accusa alle televisioni Fininvest di emettere pubblicita' clandestina in violazione della legge o di 'sforare' i limiti di affollamento non trova alcun riscontro con la realta'''. Questa la secca replica della Fininvest alla nota diffusa oggi pomeriggio dalla Fieg con la quale si comunica che il Comitato di presidenza dell'associazione degli editori avrebbe, in base a rilevazioni del 'centro di ascolto dell'informazione radiotelevisiva' denunciato al Garante violazioni dei limiti di legge anche da parte di due reti del gruppo Berlusconi.

''Le emittenti Fininvest- afferma un comunicato- hanno sempre rispettato le indicazioni della Legge 223/90 e del regolamento 439/91 tuttora vigente. E, pur ritenendo illegittimo perche' difforme dalla norme comunitarie, si apprestano a rispettare ugualmente -fino a che non me sara' riconosciuta l'illegittimita' o ne sara' sospesa l'efficacia- il nuovo regolamento che entrera' in vigore il 13 marzo prossimo, contro il quale presenteranno ricorso al Tar'. (segue) (Red/Bb/Adnkronbos)

null