RAI: MINISINI DENUNCIA DIMEZZAMENTO DIREZIONE ESTERI
RAI: MINISINI DENUNCIA DIMEZZAMENTO DIREZIONE ESTERI

Roma, 24 feb. (Adnkronos) - ''Con un ordine di servizio, con termine perentorio di 24 ore, circa il 50 per cento del corpo redazionale della Direzione Esteri Rai e' stato trasferito alla redazione unica radiofonica diretta da Livio Zanetti'': ''di fatto la Direzione Esteri viene da oggi messa in liquidazione''. La denuncia e' di Massimo Minisini, membro dimissionario del comitato di redazione della testata giornalistica preposta all'informazione per l'estero. ''L'assurda decisione, inqualificabile e presa con approssimazione e superficialita' -sottolinea Minisini- denota ancora una volta lo stato confusionale in atto nell'azienda''.

A giudizio di Minisini, ''si e' voluto distruggere quanto fatto in 30 anni di attivita' senza un progetto di razionalizzazione e rilancio cosi' come era stato fissato negli accordi sindacali siglati tra Usigrai - cdr - azienda''. Per Minisini, ''sono venuti meno tutti gli accordi sindacali e le garanzie ottenute dal cdr della testata che, sul tema delle opzioni, aveva ottenuto precisi impegni aziendali per la contestualita' delle sostituzioni nel mantenimento dell'organico''.

Minisini chiede l'immediato intervento della Fnsi, dell'Usigrai e dell'Associazione Stampa Romana ''a tutela dei giornalisti della Direzione Esteri, a garanzia dell'informazione per i connazionali all'estero e a quanti interessati alla lingua e alla cultura italiana''.

(Red/Zn/Adnkronos)