SPOT TV: GAVINO SANNA- NON SONO STATO CAPITO
SPOT TV: GAVINO SANNA- NON SONO STATO CAPITO

Roma, 24 feb. (Adnkronos)- ''Non sono stato capito, non ce l'ho con lo sport. Il mio messaggio voleva essere questo: fate ginnastica, curate il vostro corpo, ma pensate pure alla mente e andate a comprarvi un libro. L'errore evidentemente e' stato di linguaggio. Troppo nuovo per fare breccia''. Gavino Sanna interpreta cosi' le ragioni della bocciatura piovuta ieri sul suo spot a favore della lettura dalla Presidenza del Consiglio.

''Il linguaggio della pubblicita' e' un'arte, che evolve - spiega il creativo- gli stilemi caramellosi ed edulcorati di un tempo hanno perduto di efficacia. La mentalita', il gusto e la sensibilita' del target medio alto, quello che spende di piu', anche in libreria, e al quale il mio spot ironico era indirizzato, sono mutati''.

''Paolo e Francesca sponsor di cultura avrebbero passato l'esame -ha aggiunto- ma questa chiave pubblicitaria tradizionale non e' piu' nelle corde del pubblico. Lo spot comuque se non passera' sui teleschermi della Rai, arrivera' lo stesso, per altre vie, a destinazione''.

(Sin/Pe/Adnkronos)