ALITALIA: DOMANI ASSEMBLEA (2)
ALITALIA: DOMANI ASSEMBLEA (2)

(Adnkronos) - Quella che si apre e', per l'Alitalia, la stagione delle grandi scelte strategiche. Una strada obbligata, questa, per uscire dal tunnel della crisi in cui versa la compagnia di bandiera, insieme alla maggior parte dei vettori europei, tranne poche eccezioni. E i numeri parlano chiaro: lo scorso anno, l'indebitamento e' volato oltre i 2 mila miliardi e le perdite di esercizio dovrebbero aver raggiunto, a fine anno, i 300-350 miliardi.

L'agenda degli impegni che Riverso e Schisano si trovano di fronte e' quanto mai fitta. Impegni sia di breve che di medio e lungo termine. Tra i primi, il riassetto della compagnia, che in base al piano predisposto da Bisignani prevede esuberi di personale tra le 1200 e le 1400 unita', concentrati tra il personale di terra. Ci sono poi i piloti e gli assistenti di volo che attendono il rinnovo dei loro contratti scaduti a dicembre. E in un momento in cui vige l'imperativo del contenimento dei costi, e' facile immaginare che quello delle relazioni sindacali sara' uno dei fronti piu' 'caldi' per il nuovo management.

Tra gli obiettivi prioritari vi e' poi la ricerca di partner internazionali, perche' l'Alitalia non venga relegata a svolgere un ruolo di vettore regionale. E all'orizzonte, sembra profilarsi un accordo con l'americana Continental. (segue)

(Mcc/Gs/Adnkronos)